A NEW FLAME!


Tutti parlano di freeride, powder e fuoripista. Io no, ...almeno fino a qualche tempo fa!

Certo, c'ero già stato in fresca, ma non l'avevo presa sul serio perché poco tecnica ad un primo esame superficiale. È qui che mi ero fermato.

Io che mi faccio le seghe mentali sul tirare le lamine a 88° o a 90° e sulla pastosità dei giunti cardanici degli OverSkate, pensavo che quello scendere un pendio senza tanti complimenti non fosse poi così interessante.
Quanto mi sbagliavo!

È stato sufficiente sentir parlare qualche amico ispirato e osservare i suoi occhi sorridenti con dentro il riflesso bianco della neve per capire che mi stavo certamente perdendo qualcosa...
...e qualcosa di grosso!

Bastano trenta kilometri all'ora per non avere più peso, nessuno!
Essere spinti in alto e scivolare via dalla forza di gravità, eluderla correndole avanti! Muovere appena un muscolo e curvare! Firmare un pendio con una esse continua che vista dall'alto deve pur avere un senso, una logica, un significato... un suono!

Come in tutte le mie cose in questa faccenda mi sono buttato di testa, andando oltre e spingendomi subito ai limiti.

L'avventura è iniziata... e adesso continua!

Powder